ITA
  1. ENG

Investor relations

Il Consiglio di Amministrazione di MARR approva il bilancio consolidato al 31 dicembre 2021

MARR chiude l'esercizio 2021 con risultati in netto incremento sul 2020:
- Ricavi Totali consolidati a oltre 1.456 milioni di Euro (+35% rispetto ai 1.074 milioni del 2020) ed EBITDA superiore a 90 milioni di Euro (+130% rispetto ai circa 39 milioni del 2020)
- Risultato Netto consolidato a 35,1 milioni di Euro (-2,4 milioni nel 2020)

Proposto un dividendo lordo di 0,47 Euro per azione

Approvato il Bilancio di Sostenibilità 2021 e la proposta di autorizzazione all'acquisto, all'alienazione e alla disposizione di azioni proprie da sottoporre all'Assemblea del prossimo 28 aprile

MARR rafforza il livello di servizio al Cliente nel territorio della Calabria ionica tramite l'acquisizione delle attività della Frigor Carni

 

Rimini, 15 marzo 2022 - Il Consiglio di Amministrazione di MARR S.p.A. (Milano: MARR.MI), società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, ha approvato oggi il bilancio consolidato (redatto in formato ESEF), il bilancio di sostenibilità ed il progetto del bilancio d'esercizio 2021, che verrà sottoposto all'Assemblea degli Azionisti convocata per il prossimo 28 aprile. Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre approvato la proposta di autorizzazione all'acquisto, all'alienazione e alla disposizione di azioni proprie da sottoporre all'Assemblea del 28 aprile.

 

Principali risultati consolidati dell'esercizio 2021

L'esercizio 2021 del Gruppo MARR si chiude con Ricavi Totali consolidati a 1.456,3 milioni di Euro, in forte incremento rispetto ai 1.073,7 milioni del 2020.
In netto progresso anche il Margine Operativo Lordo (EBITDA) e il Risultato Operativo (EBIT) dell'esercizio che si attestano rispettivamente a 90,5 milioni di Euro (39,4 milioni nel 2020) e 57,6 milioni di Euro (2,8 milioni nel 2020). 

Il Risultato Netto d'esercizio è pari a 35,1 milioni di Euro (-2,4 milioni nel 2020) e risente di oneri non ricorrenti per 2,9 milioni di Euro contabilizzati nel primo semestre e relativi all'estinzione anticipata (in data 23 luglio 2021) per un controvalore netto di circa 25 milioni di Euro del prestito obbligazionario USPP in dollari sottoscritto nel luglio 2013.

Il Capitale Circolante Netto Commerciale al 31 dicembre 2021 è pari a 140,2 milioni di Euro, in riduzione rispetto ai 198,8 milioni della fine dell'esercizio 2020. 

La Posizione Finanziaria Netta al 31 dicembre 2021 si attesta a 141,4 milioni di Euro (192,3 milioni a fine 2020).
La generazione di cassa dell'esercizio (Free Cash Flow) al netto della variazione del debito per IFRS 16 (-30,5 milioni) e dopo la distribuzione lo scorso ottobre di 23,3 milioni di Euro di dividendi è pari a 81,4 milioni di Euro.

Il Patrimonio Netto consolidato al 31 dicembre 2021 è pari a 349,5 milioni di Euro (338,1 milioni di Euro a fine 2020).


Risultati della Capogruppo MARR S.p.A. e proposta di dividendo

La Capogruppo MARR S.p.A. chiude l'esercizio 2021 con 1.381,2 milioni di Euro di Ricavi Totali (1.048,6 milioni nel 2020) ed un Risultato Netto di 31,9 milioni di Euro (-4,1 milioni nel 2020). 

Il Consiglio di Amministrazione ha proposto all'Assemblea degli Azionisti del prossimo 28 aprile la distribuzione di un dividendo lordo di 0,47 Euro (a fronte di un EPS consolidato di 0,53 Euro) con "stacco cedola" (n.17) il 23 maggio, record date il 24 maggio e pagamento il 25 maggio. L'Utile non distribuito viene accantonato a Riserva. 
Lo scorso mese di ottobre era stato messo in pagamento un dividendo lordo per azione di 0,35 Euro, attingendo a una parte dell'aumento delle Riserve disponibili, che si erano incrementate a seguito del prudenziale accantonamento dell'Utile Netto dell'esercizio 2019.

 
 

Data di pubblicazione: Martedì, 15 Marzo 2022 - ore 14.40