Investor relations

MARR: il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2009.

 

Il 2009 si chiude con crescita dei ricavi e miglioramento della redditività operativa:

 
  • Ricavi totali consolidati a 1.138,4 milioni di Euro (+2,6%)
  • EBITDA consolidato a 73,8 milioni di Euro (+3,9%)

Utile netto consolidato a 38,5 milioni di Euro (+20,7%)
Proposto dividendo lordo di 0,46 Euro per azione (+7,0%)

 

Rimini, 8 marzo 2010 – Il Consiglio di Amministrazione di MARR S.p.A. (Milano: MARR.MI), società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, ha approvato oggi il bilancio consolidato ed il progetto del bilancio d’esercizio 2009, che verrà sottoposto all’Assemblea degli Azionisti il prossimo 23 aprile.

 

Principali risultati consolidati dell’esercizio 2009

 

Nel 2009 i ricavi totali consolidati hanno raggiunto 1.138,4 milioni di Euro con una crescita del 2,6% rispetto a 1.109,3 milioni di Euro del 2008. In progresso la redditività operativa con EBITDA a 73,8 milioni di Euro (+3,9% rispetto ai 71,1 milioni di Euro del 2008), che raggiunge il 6,5% di incidenza sui ricavi totali (6,4% nel 2008) ed EBIT a 63,2 milioni di Euro (+3,8% rispetto ai 60,9 milioni di Euro del 2008).
In miglioramento anche il risultato della gestione finanziaria che ha fatto registrare oneri finanziari netti pari a 4,7 milioni di Euro, con una riduzione di 6,5 milioni di Euro rispetto al 2008 (ciò anche grazie alla riduzione dei tassi di interesse).
Il risultato netto consolidato ha così raggiunto i 38,5 milioni di Euro, in incremento del 20,7% rispetto ai 31,9 milioni di Euro del 2008.
Al netto delle quote di pertinenza dei terzi, l’utile di Gruppo è stato pari a 38,1 milioni di Euro (31,7 milioni di Euro nel 2008).