Pesca Sostenibile

MARR è azienda leader in Italia nella commercializzazione di prodotti ittici freschi e congelati, con canali di approvvigionamento che coinvolgono fornitori operanti in diversi Paesi del mondo. Il comparto ittico è soggetto a rischi correlati a pratiche illegali di pesca (pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata -INN) e, in taluni Paesi, al rischio di violazione dei diritti umani e di mancato rispetto delle condizioni di lavoro dignitose per le persone. In tale contesto MARR ha definito un proprio disciplinare di gestione per il controllo della “Filiera ittica sostenibile”. 
Intervenendo a livello della “Supply Chain” in termini di selezione e controllo dei fornitori, il sistema di gestione per il controllo della “Filiera ittica Sostenibile” si pone come finalità:

  • la promozione dello sviluppo sostenibile del settore della pesca
  • la tutela dei diritti umani delle persone coinvolte nei Paesi di origine
  • il rispetto dei requisiti di qualità, sicurezza ed etichettatura dei prodotti ittici, in conformità alle leggi e regolamenti applicabili nell’Unione Europea

Attraverso la sottoscrizione di specifici accordi di fornitura, MARR richiede ai propri fornitori il rispetto delle leggi di ciascun Paese e la conformità alle linee guida internazionali destinate a garantire i diritti umani e del lavoro (rispetto della “Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nonché delle fondamentali convenzioni ILO “International Labour Organization”).
Negli stessi accordi è inoltre richiesto che le pratiche di pesca attuate per l’approvvigionamento dei prodotti ittici siano conformi ai requisiti della pesca sostenibile (tutela delle risorse marine, salvaguardia degli stock ittici, utilizzo esclusivo di flotte o pescherecci autorizzati, non presenti nella “blacklist” riportata sul sito della Commissione Europea). 
Per accertare l’osservanza da parte dei fornitori dei requisiti previsti dagli accordi di fornitura, sono pianificate delle visite ispettive presso gli stabilimenti di produzione ubicati in Paesi terzi, secondo quanto definito nel disciplinare MARR di gestione per il controllo della “Filiera ittica sostenibile”.
Il processo di controllo della filiera ittica sostenibile attuato da MARR, in applicazione del disciplinare tecnico, è certificato da un organismo di controllo di parte terza con certificato N° IT279549.

 
 
 

MARR ha inoltre conseguito la certificazione secondo lo Standard MSC per la Catena di Custodia, riferita alla commercializzazione dei prodotti MSC(Marine Stewardship Council). I prodotti che si fregiano di questa certificazione provengono da zone di pesca governate attraverso avanzati programmi di gestione. Il marchio MSC è il sistema di garanzia della pesca sostenibile maggiormente diffuso e conosciuto a livello internazionale.